Dio 2.0: un’utopia

Pensavo che il sistema, con il tempo, si fosse aggiornato da solo. Una volta provata la versione del Vecchio Testamento e poi quella del Nuovo, i tempi richiederebbero un dio più plug and play, senza bisogno di un cd di installazione, freeware e che risponda alle esigenze degli utenti sempre più disperati nell’era della globalizzazione.

Dio, perché non ti sei globalizzato?

Quello che noi vogliamo è un dio formato Mac. Un dio Mac-God, da prendere comodamente restando seduti in macchina: un God-Drive che, una volta servito, ci guidi lungo l’autostrada della vita.

Invece no, malgrado le nostre infinite suppliche, lo spread resta altissimo e la distanza tra i nostri tesori e quelli del regno celeste è ormai incolmabile.

Dio deve passare al nuovo formato, prima che la concorrenza ormai sempre più feroce lo rimpiazzi del tutto. Deve poter dare un segno forte di rinnovamento, rilanciarsi come primo marchio di qualità, d’origine controllata.

è normale: supplica oggi, supplica domani, a un certo punto sbrocchi e passi all’Agnosticismo che andrà anche di moda e quindi costa tanto però almeno ti garantisce un’assistenza 24h/24!

About these ads

Tag:, , , , , , , ,

One response to “Dio 2.0: un’utopia”

  1. Aldo Cannavòl'informazione says :

    La globalizzazione l’ha isituita Gesù,molto prima che il mondo la scoprisse.Gesù (Dio incarnato) ha appunto fondato la sua Chiesa ( cattolica significa universale), mandando i suoi apostoli in tutto il mondo a predicare il Vangelo,perdonare i peccati, ecc…- La globalizzazione cristiana si estende nello spazio ( mondo ) e nel tempo (eternità).Chi non vuole vedere questa grande realtà si limita a fare congetture o cantare versi che apprezzano solo coloro che non conoscono la realtà intera.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 287 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: