Ogni maledetto weekend

Il weekend è come il cucchiaio: non esiste.

Se ti concentri, capirai che non è il cucchiaio a piegarsi, ma sei tu stesso.  Così come capirai che non è il weekend a venirti incontro ma sei te che vai incontro al weekend.

Quante volte gli impegni che per tanti motivi non possono essere realizzati durante la settimana lavorativa (strana definizione questa del tempo segnato da crisi e disoccupazione), sono rimandati al weekend?

Così arrivano le classiche frasi come “ci vediamo nel weekend”, “ci sentiamo nel weekend”, “cosa fai questo weekend?”

Il weekend è un’invenzione del Sistema per tenerci buoni, è il premio per fermarci e ripartire, è la dose di ozio settimanale istituzionalmente conclamata (al di là del fatto che molti non conoscono ozio o non conoscono lavoro).

Ma la parte più difficile da accettare in questo inglesismo è la definizione precisa di tempo cui la parola fa riferimento.

Weekend al faro, ma sì!

Cosa si intende con “weekend”? Venerdì e sabato, o anche la domenica, o soltanto il sabato in coppia con la domenica, o uno soltanto di questi giorni? Forse è un’ oscura porzione di tempo che si manifesta in un portale che può aprirsi soltanto a cavallo della mezzanotte del sabato? Chissà!

Una cosa è certa. Quando arrivava il weekend, una volta, ero contento. Adesso la parola mi mette una tristezza infinita. “Weekend”: il composto week e end, mi suggerisce la fine di qualcosa, e quando qualcosa finisce io sono sempre triste. Allora preferisco chiamare le cose con il loro nome: fine settimana. Mi sembra più corretto. Mi sembra che weekend sia un torto alla vita, una allegrezza più che una gioia, una forzatura del tempo. Chiamiamo le cose con il loro nome, diamo poco spazio all’ambiguo, perché il tempo non sarà altrettanto “inglese” con noi.

Tra l’altro uno studio recente, a cura dello Storm Prediction Center con sede in Oklahoma, dimostra che tempeste e tornado sono meno frequenti nel weekend, a causa di inquinamento e smog. C’è poco movimento. A me piace la tempesta, non la quiete.

Vi immaginate se “Ogni maledetta domenica” sarebbe stato “Ogni maledetto weekend”? Dai, non si può!

About these ads

Tag:, , , , , , , , , , , , , ,

4 responses to “Ogni maledetto weekend”

  1. in fondo al cuore says :

    sono d’accordo…..è molto meglio augurare buon fine settimana!

  2. Aldo Cannavòl'informazione says :

    Siamo noi che facciamo risultare bello o brutto il fine settimana (anche a me non piace la parola weekend).Bisogna trascorrerlo in modo riposante ma molti riprendono la settimana successiva più stanchi di prima.

  3. KnockOut says :

    Domenica è festa, da che mondo è mondo. Poi l’uomo e le sue regole hanno “rubato” il sabato e mezzo venerdì al lavoro, alla routine, al tran tran per “addizionarlo alla domenica”, allo scopo di ampliare il riposo (?) e da ciò è venuto fuori il “fine settimana” o, appunto, weekend, che da qualsiasi parte lo si voglia guardare e considerare è sempre la parte finale della settimana comprendente i giorni su citati. Il confine tra lavoro(?)e riposo(?). Che poi quelle poche ore possano continuare ad assorbire travaglio, pene o sfiga, anzichè riposo e serenità, questo dipende da una miriade di fattori, non sempre ponderabili.
    Maxwell Silver Hammer !

  4. dany59 says :

    Tutto si guarda attraverso la lente del vero, del reale ,dell’esserci nonostante tutto e in carne ed ossa…..e mai dell’effimero specchio del non vissuto.Si,a volte succede anche questo usare male il weekend!:))

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 290 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: